Symfony e Dreamhost

Utilizzare Symfony dalla shell con Dreamhost spesso porta a ricevere oscuri errori in console come il seguente:

~/dh$ php symfony

Parse error: syntax error, unexpected T_STATIC, expecting T_OLD_FUNCTION or T_FUNCTION or T_VAR or '}' in /home/user/domain.com/data/symfony/bin/symfony.php on line 42

il problema dipende dal fatto che la console dell’hosting provider utilizza php4, anche se il vostro dominio funziona con php5.

Per risolverlo la soluzione più semplice è di richiamare staticamente l’interprete di php5 con il seguente percorso

~/dh$ /usr/local/php5/bin/php symfony

alternativamente è possibile crearsi un alias modificando il file .bash_profile del vostro utente aggiungendo la seguente riga:

alias php5='/usr/local/php5/bin/php'

e richiamando quindi symfony usando la più comoda sintassi:

~/dh$ php5 symfony

Svuotare la cache di Symfony da ogni directory del progetto

Emiliano ci suggerisce un tip utile se usate linux come piattaforma di sviluppo. Si tratta di un piccolo script che permette di svuotare la cache di Symfony da qualsiasi directory di un progetto.

Basta aprire /etc/profile ed inserire al suo interno

alias scc="cd \$(pwd | sed -e \"s#^\(/var/www/[^/]\+\).*#\1#\") && symfony cc ; cd -"

a questo punto basterà digitare da console scc e se si è in una sottodirectory di un progetto di symfony magicamente la cache si svuoterà (a patto di avere ovviamente i progetti di symfony in /var/www)!