Symfony verso il mezzo miliardo di download

Il sito ufficiale Symfony.com ha lanciato un’iniziativa per festeggiare l’imminente traguardo dei 500 milioni di download di Symfony (contando solo composer e non eventuali scaricamenti diretti dell’archivio).
È stato messo online un contatore in tempo reale su symfony.com/500million. Inoltre è stato lanciato un concorso social, per cui twittando una foto con l’hashtag #500million si può vincere abbonamenti premium o simpatici gadget.
Fonte: http://symfony.com/blog/the-road-to-500-million-symfony-downloads

Apre il call for paper del SymfonyDay 2016

sfdayit Il SymfonyDay si terrà anche quest’anno, a Roma, il 28 ottobre 2016.
Sono già aperte le iscrizioni e il call for paper, per cui non esitate a inviare le vostre proposte di talk!
Ci sono anche vari slot di sponsorizzazione ancora liberi, per le aziende che volessero associare il proprio nome a questo evento, che negli ultimi anni ha visto una media di un centinaio di sviluppatori partecipare da ogni parte d’Italia.

http://2016.symfonyday.it/

Documentazione italiana di Symfony

Purtroppo è stato deciso di rimuovere qualsiasi traduzione della documentazione ufficiale di Symfony. Al momento della decisione le uniche traduzioni superstiti, delle quattro indicate, erano la nostra e quella Francese. Uno scarno comunicato di una settimana fa, pervenuto da un membro di SensioLabs al responsabile della traduzione francese e a chi vi scrive, ha anticipato tale decisione, che è stata messa in pratica pochi giorni fa.
Nel rispetto della licenza CC BY-SA 3.0, la traduzione (non più ufficiale) italiana della documentazione di Symfony è al momento presente su docs.symfony.it. I contributi sono sempre ben accetti, sull’apposito repository github.com/garak/symfony-docs-it.

Symfony 2.7 e PSR-7

Da pochissime ore è stato annunciato il rilascio della versione 2.7 di Symfony, che sarà una versione a supporto pronlungato (nota anche come LTS). Questa versione punta a essere un punto di passaggio per la prossima versione maggiore, ovvero Symfony3, con molte funzionalità che sono state deprecate rispetto alle versioni precedenti.
Una sorpresa contenuta in questa versione è il supporto al nuovissimo PSR-7, per cui sarà da subito possibile utilizzare le classi standard di tale PSR, ma anche convertire facilmente le attuali Request e Response di Symfony nelle rispettive Request e Response della PSR.
In contemporanea, dovrebbe essere uscita anche la versione 2.8, che sarà a sua volta LTS e identica alla 2.7, tranne per le funzionalità deprecate, qui rimosse. Questa versione quindi dovrebbe essere l’ultimo passaggio verso la 3.0, ma al momento nessun annuncio è ancora stato pubblicato. Inoltre, non è ancora disponibile un percorso di aggiornamento tra le uniche due versioni LTS attualmente disponibili, cioè la 2.3 e la 2.7. Restiamo in attesa di chiarimenti.

Aggiornamenti di sicurezza

Le attuali versioni supportate di Symfony sono state aggiornate, per dei problemi di sicurezza venuti alla luce nei giorni trascorsi. I bollettini relativi sono CVE-2015-2309 e CVE-2015-2308. Le versioni rilasciate sono 2.3.27, 2.5.11 e 2.6.6. Altri rami del progetto sono fuori supporto e quindi non hanno ricevuto aggiornamenti: a chi li stesse ancora usando è caldamente consigliato un aggiornamento alla versione successiva.
Per approfondimenti sui rilasci (attuali e futuri) di Symfony, si rimanda come sempre alla documentazione ufficiale.